Tel & Fax: 0963.71143 info@studiotecnicoese.it
Via degli Abeti n° 7 Serra San Bruno (VV) 89822 Contattaci
leggedibilancio2020

Legge di Bilancio 2020: proroghe e novità

La Legge di Bilancio 2020, approvata in via definitiva alla Camera il 24 Dicembre scorso, conferma e proroga i bonus fiscali, già in vigore nel 2019, fino al 31 Dicembre 2020.

Novità

La novità della Legge di Bilancio 2020 riguarda l’introduzione del Bonus Facciate (fino al 90% di detrazione fiscale), questo incentivo spetta per tipologie di interventi quali pulitura e tinteggiatura esterna, che però devono riguardare le strutture opache della facciata, i balconi, ornamenti e fregi. Sono quindi escluse le grondaie, gli infissi, i cavi.

Se i lavori sono influenti dal punto di vista termico (cappotto termico), o interessano oltre il 10% dell’intonaco della superficie disperdente lorda complessiva dell’edificio, devono rispettare una serie di requisiti (Rif. Decreto Requisiti Minimi “26 giugno 2015” – Rif.: “tabella 2, allegato B” del decreto del ministro dello Sviluppo economico 11 marzo 2008).

Per accedere al Bonus Facciate gli edifici devono trovarsi nelle zone A e B dei piani regolatori, ovvero zone ad alta densità abitativa. Gli immobili che si trovano nelle città e nei centri abitati sono quindi quasi sempre agevolati. Potrebbe capitare il caso di “nuovi quartieri residenziali” che rientrano nella zona C. In questo caso, a determinate tipologie di lavori (per esempio, rifacimento del balcone), si può applicare la detrazione sulle ristrutturazioni edilizie pari al 50% di detrazione fiscale sulle spese sostenute.

Conferme e proroghe

La manovra ha quindi confermato e prorogato le forme di incentivazioni già previste fino al 31 Dicembre 2019 anche per tutto il 2020:

  • Bonus Ristrutturazione 
  • Bonus Mobili
  • Ecobonus
  • Sismabonus
  • Bonus Giardini

In ultimo, ma non di minore impatto, riguarda l’abrogazione dei commi 2, 3 e 3-ter dell’articolo 10 del dl 34/2019 “Decreto Crescita”, pertanto dal 1° Gennaio 2020 non potrà più essere applicato il meccanismo dello “Sconto in Fattura” per interventi di “Ecobonus” e di ” Sismabonus”. Di fatti l’opportunità di cedere il credito resta in vigore esclusivamente per lavori condominiali con importi di spesa superiori a 200 mila euro.

Altri incentivi per il 2020?

Lascia un commento